Manutenzione auto fai da te? Inizia con queste 5 operazioni di manutenzione!

Condividi

La manutenzione regolare e frequente dell'auto non solo allunga la vita del veicolo, ma aiuta a risparmiare denaro. Assicurarsi che la bobina di accensione funzioni correttamente e che la pressione degli pneumatici sia corretta riduce sicuramente il consumo di carburante. Con questi piccoli accorgimenti, sarai certo di guidare in totale sicurezza senza spendere troppo! L'olio del motore è sufficiente e fa ancora il suo dovere? Oppure è necessario sostituire le vecchie spazzole del tergicristallo? La maggior parte dei lavori di manutenzione non è complicata.  

5 leichte Wartungsarbeiten am Auto

Condividi

La manutenzione regolare e frequente dell’auto non solo allunga la vita del veicolo, ma aiuta a risparmiare denaro. Assicurarsi che la bobina di accensione funzioni correttamente e che la pressione degli pneumatici sia corretta riduce sicuramente il consumo di carburante. Con questi piccoli accorgimenti, sarai certo di guidare in totale sicurezza senza spendere troppo! L’olio del motore è sufficiente e fa ancora il suo dovere? Oppure è necessario sostituire le vecchie spazzole del tergicristallo? La maggior parte dei lavori di manutenzione non è complicata.  

Con un po’ di abilità, potrai farli da solo. Ma attenzione! Alcuni lavori devono essere eseguiti in un’officina, soprattutto se richiedono strumenti speciali. Ad esempio, nel caso di un guasto elettrico, il problema deve essere diagnosticato con un software speciale prima di poterlo correggere in modo mirato. Anche i freni dovrebbero essere sostituiti in un’officina, soprattutto se non l’hai mai fatto prima, perché si tratta della tua sicurezza. Non dimenticare che un’officina, con le sue attrezzature per autofficina, cambierà gli pneumatici in modo rapido e professionale. 

Ma non ti preoccupare, ci sono tanti altri lavori di manutenzione che potrai fare da solo con un po’ di abilità e una buona base di attrezzi, o anche con un’officina fai-da-te. Il controllo e la sostituzione dell’olio del motore, il controllo della pressione degli pneumatici o la sostituzione del filtro dell’aria possono essere eseguiti con semplici strumenti. Ti presentiamo cinque semplici interventi di routine per mantenere la tua auto in buone condizioni. 

La manutenzione regolare dell’auto comprende il controllo del livello dell’olio e il cambio dell’olio 

Ogni auto consuma quantità diverse di olio, quindi è necessario controllare regolarmente il livello dell’olio nella tua auto. Solo così saprai quando è necessario rabboccare l’olio nuovo. Il serbatoio è facile da trovare, di solito è contrassegnato dal simbolo dell’olio, così come l’asta con cui si misura il livello dell’olio. Se non sei sicuro, consulta il manuale d’uso dell’auto. 

Quando misuri il livello dell’olio assicurati che il motore sia ancora freddo, poiché questo è l’unico modo per vedere il livello effettivo. Il livello dell’olio è visibile all’estremità dell’asta di livello. Vicino all’estremità dell’asta di livello sono presenti due linee: idealmente l’olio del motore lascia una traccia di olio tra un segno minimo e uno massimo. Se è inferiore al segno minimo, è necessario rabboccare con olio nuovo. Se possibile, non superare il segno massimo e rabboccare l’olio in più fasi. Ricordati che ogni auto ha bisogno di un olio diverso; quindi, verifica quale è adatto alla tua macchina. 

Il cambio dell’olio è un’operazione da compiere a intervalli regolari. Per sapere ogni quanto cambiare l’olio motore sarà necessario controllare quanto riportato nel libretto di uso e manutenzione dell’auto. Oltre al cambio dell’olio, è consigliabile sostituire anche il filtro dell’olio. In questo modo garantisci che l’olio fresco venga immesso nel motore in modo pulito. Il cambio dell’olio è una fase di manutenzione più complessa, in quanto l’olio deve essere completamente svuotato e il lavoro deve essere eseguito sotto il motore. Per questo motivo, è consigliabile recarsi presso la tua officina di fiducia, che provvederà anche alla rimozione professionale dell’olio vecchio. 

Interventi semplici ma efficaci per la manutenzione dell’auto: come cambiare il filtro dell’aria 

Il filtro dell’aria pulisce l’aria che viene aspirata dal motore per garantire un processo di combustione ottimale. Se il filtro è sporco, la qualità dell’aria per la combustione si riduce e il consumo di carburante aumenta. Allo stesso tempo, le prestazioni del motore si riducono. È quindi consigliabile sostituire regolarmente il filtro dell’aria. La frequenza di sostituzione è solitamente indicata nel libretto di manutenzione dell’auto. È possibile trovare il filtro giusto per la propria auto nei negozi di ricambi auto. 

Di solito il filtro dell’aria si trova nella parte superiore del vano motore ed è spesso contrassegnato da un simbolo corrispondente. La scatola si apre allentando alcune viti sul bordo, quindi si rimuove la scatola. Rimuovi il vecchio filtro dell’aria sporco e smaltiscilo. Prima di inserire il nuovo filtro dell’aria, è meglio pulire l’interno con un’aspirapolvere o un panno umido. Il design del filtro dell’aria è generalmente tale da consentire una sostituzione corretta in ogni caso. Adesso puoi chiudere l’alloggiamento del filtro dell’aria e serrare nuovamente le viti. 

Come sostituire la bobina di accensione dell’auto 

Il motore della tua auto fatica ad avviarsi o funziona in modo irregolare? Uno dei motivi potrebbe essere la bobina di accensione difettosa. La bobina di accensione si trova spesso vicino al blocco cilindri o alle candele. È relativamente facile da trovare. Innanzitutto, rimuovi i cappucci dai cavi che portano alle candele. È utile contrassegnarli in modo da poterli collegare al nuovo pacco bobine nell’ordine corretto. Quindi rimuovi il collegamento elettrico (spesso è necessario allentare un morsetto prima di rimuoverlo).  

Con tutti i fili scollegati, svita e rimuovi la bobina difettosa. Prima di inserire la nuova bobina di accensione, controlla che i cappucci dei fili delle candele non siano danneggiati o corrosi. Allo stesso modo, il collegamento elettrico deve essere pulito e, se necessario, trattato con uno spray per contatti elettrici. 

Una volta preparati tutti i collegamenti, fissa la nuova bobina di accensione nella posizione prevista utilizzando le vecchie viti. Presta attenzione alla coppia di serraggio raccomandata dal produttore. A questo punto, posiziona i cappucci dei cavi delle candele sulle fessure nell’ordine in cui sono stati segnati in precedenza. Infine, collega il pacco bobine al connettore elettrico. Se tutte le candele sono inserite correttamente, il test di avviamento avrà esito positivo. 

Quale pressione per gli pneumatici dell’auto? 

La corretta pressione degli pneumatici è una delle caratteristiche più importanti da controllare regolarmente. La pressione degli pneumatici determina la tenuta delle ruote sulla strada. Se è troppo bassa, non solo limita il comfort di guida, ma aumenta anche il consumo di carburante. Si tratta di costi inutili che si possono evitare con pochi semplici accorgimenti. 

Consulta il manuale del conducente per conoscere la pressione corretta degli pneumatici sull’asse anteriore e quella posteriore. Svita il coperchio protettivo della valvola dello pneumatico e rileva la pressione degli pneumatici con il manometro. Se senti un sibilo sulla valvola, correggi il collegamento finché il rumore non scompare. Tramite due pulsanti è possibile aumentare o diminuire la pressione finché non corrisponde ai valori indicati nel manuale. Di solito è sufficiente una leggera pressione sul pulsante. Infine, scollega il manometro e chiudi la valvola con il tappo. Ripeti l’operazione su tutte e quattro le ruote. 

Sostituire le spazzole dei tergicristalli in pochi semplici passaggi 

Se i tergicristalli imbrattano il parabrezza e non fanno vedere bene la strada quando piove, è il momento di sostituire le spazzole dei tergicristalli. Questo lavoro è relativamente semplice, anche per i meno esperti.  

Acquista le spazzole per tergicristallo della lunghezza giusta. Le informazioni pertinenti, come la marca dell’auto, sono riportate sulla confezione. Solleva il braccio del tergicristallo e rimuovi la vecchia spazzola del tergicristallo; potrebbe esserci un piccolo blocco di plastica che fissa la lama al suo posto. Premi il blocco e sgancia la vecchia spazzola dal braccio di metallo. Inserisci la nuova spazzola nell’apposito supporto. Durante la rimozione e l’installazione fai attenzione a non danneggiare il braccio del tergicristallo. 

Non dimenticare di prenderti cura della tua auto 

Come avrai capito, molti lavori di manutenzione dell’auto possono essere eseguiti da soli. Naturalmente, se non si è sicuri, è meglio rivolgersi a un’officina. Ma quello che riesci a fare da solo ti fa risparmiare denaro e potrebbe farti scoprire nuove abilità da meccanico! 

Questo articolo è stato utile? No

Post più recenti

Accessibilità senza complicazioni: le rampe per migliorare l’accessibilità e l’inclusione

Fornire alle persone un accesso senza barriere agli edifici e alle stanze con una rampa. Scopri…

Per saperne di più

Sei interessato all’acquisto di pannelli solari? Scopri di più!  

I pannelli solari costituiscono la base di qualsiasi impianto fotovoltaico, con o senza accumulo. È possibile…

Per saperne di più

Un impianto fotovoltaico è redditizio? Scopri i vantaggi di un impianto fotovoltaico 

In un’epoca in cui le fonti energetiche sostenibili ed ecologiche stanno diventando sempre più importanti, l’uso…

Per saperne di più

Impianti fotovoltaici: ecco alcune nozioni di base 

Chi non vorrebbe il sole come fonte di energia? Oggigiorno, il fotovoltaico svolge un ruolo fondamentale.…

Per saperne di più